La capienza e le dimensioni di un congelatore

Capienza e dimensioni
Capienza e dimensioni

100 litri? 200 litri? 400 litri? Nel mercato esistono modelli di congelatori che vanno da poco meno di 50 a più di 500 litri di capienza con diverse caratteristiche e prestazioni, certo, ma sopratutto presentano diverse dimensioni. Chiaramente la capienza interna dovrebbe essere in qualche modo correlata all’ingombro totale dell’elettrodomestico, ma ciò non è sempre così scontato.

Cerchiamo perciò di capire quali sono i fattori importanti da considerare e cosa può essere cruciale nella scelta del congelatore più adatto alle nostre esigenze. In questo approfondimento parliamo quindi di capienza e dimensioni di un congelatore.

Perché la capienza e le dimensioni di un congelatore sono importanti?

In un mondo ideale, il congelatore occupa pochissimo spazio, lo si può posizionare ovunque nella casa e contiene una riserva decennale di cibi di ogni tipo, e magari funziona anche senza alimentazione elettrica. Purtroppo invece nella nostra realtà il contenuto sarà sempre più piccolo del contenitore e sempre in questa realtà avremo molto probabilmente dei vincoli di spazio. La capienza e le dimensioni sono due caratteristiche assolutamente da non sottovalutare e fin da subito indirizzeranno la scelta su una cerchia piuttosto ristretta di modelli presenti sul mercato.

Capienza o dimensioni? O entrambe?

Non ci si può basare solamente sulle dimensioni e favorire i modelli più minuti se poi la capienza è inadeguata e volte il compromesso per avere un congelatore estremamente compatto ma capiente è il suo prezzo di listino notevolmente più elevato rispetto alla media.

L’obiettivo finale nella scelta di un buon congelatore sarà quindi quello di massimizzare la capienza nei vincoli di spazio disponibili. Se però la vostra casa è molto grande e non siete sottoposti al vincolo spaziale allora l’obiettivo sarà quello di trovare la capienza necessaria a soddisfare i propri consumi e il modello che magari ha un design e dalle dimensioni che si armonizzano con il resto dell’arredamento.

La capienza dipende dalle dimensioni ma anche dallo spessore delle pareti

L’ingombro totale, cioè il volume occupato dall’elettrodomestico nella stanza è sempre il prodotto tra larghezza, profondità e altezza. Esso sarà sempre maggiore della capienza interna, ovvero il volume effettivamente raffreddato, poiché tra questi due volumi abbiamo le pareti che per ovvie ragioni termodinamiche non possono essere molto sottili. Il volume perso per questa ragione è determinato dallo spessore delle pareti e più una parete è spessa e più efficacemente riuscirà ad isolare il cibo congelato dal calore all’esterno, diminuendo il dispendio energetico.

A parità di capienza, il design e la forma influiscono sulla comodità

È certamente difficile trovare un buon modello di congelatore che si incastri perfettamente nell’angolino prescelto, ma poiché il design e la forma dell’interno sono fortemente limitate da quello esterno bisognerà valutare la comodità nell’utilizzo.

Un congelatore alto e stretto si incastra ovunque ma, nel caso di un congelatore a pozzo, sarà molto difficile poter trovare e raggiungere tutti i cibi presenti all’interno perché non si può accedere agevolmente ai cibi posti sul fondo.

I 7 fattori chiave della capienza e delle dimensioni di un congelatore

Abbiamo capito che non basta controllare le misure (ci sta o non ci sta?) o scegliere la capienza, bisogna capire quanto spesso interagiremo con il congelatore e ottimizzare la scelta per un uso più agevole possibile tenendo infine conto dei limiti di budget e dello spazio disponibile in casa.

Analizziamo quindi uno per uno i fattori decisivi da tener conto in termini di capienza e dimensioni ogni qualvolta si deve scegliere un congelatore (o un frigo).

Capienza interna

La capienza interna è la prima specifica tecnica che si osserva in un congelatore, a volte purtroppo anche l’ultima, e rappresenta il primo discriminante nella scelta del modello adatto.

È direttamente proporzionale al ingombro totale ma lo è inversamente rispetto al volume generato dallo spessore delle pareti. La sua forma ricalca quella grosso modo quella esterna ma a volte è possibile scorgere il vano riservato all’alloggiamento del compressore, che può creare uno scalino sul fondo.

Ci sono molti modelli disponibili sul mercato e si possono trovare congelatori che spaziano dai 25 litri fino ai 500 litri, anche se solitamente quelli inferiori ai 50 litri vengono integrati direttamente nei frigoriferi. Anche se può variare enormemente dalle abitudini, una persona necessita in media di circa 30 litri di cibi congelati, perciò il piccolo freezer annesso al frigorifero sarebbe da intendersi solo come una comoda soluzione per i cibi prossimi al consumo oppure adatta alle necessità di un single. Per nuclei familiari più consistenti è meglio dirigersi verso modelli più capienti: una famiglia di 3 persone dovrebbe orientarsi almeno su un modello da almeno 100 litri mentre una di 4 persone su almeno 150 litri. 200 litri dovrebbero accomodare anche la più numerosa delle famiglie.

Capienza media a parte, è bene considerare la necessità di dover ordinare i cibi all’interno del congelatore, così da non perdere decine di minuti a cercare la confezione incastrata nel fondo mettendo a rischio la catena del freddo di tutti gli altri alimenti. Meglio quindi abbondare un po’ con la capienza e tenere tutto accatastato con ordine, carni, pesce, ortaggi e gelati separati e tenere a portata di mano i cibi consumati più di frequente o prossimi alla scadenza. Ecco quindi tornare utili anche i modelli da 250 litri e 300 litri.

Infine, esistono modelli XXL da 400 litri e 500+ litri che possono accontentare anche quelli più esigenti. C’è chi vive lontano dal frastuono della città e non può godere del mercato quotidiano sotto casa, oppure possiede un orto e vuole conservarne i suoi frutti per tutto l’anno.

Nucleo familiareCapacità mediaCapacità consigliata
130 litri50 litri
260 litri100 litri
3 – 4100 – 150 litri200 litri
5 – 6150 – 250 litri300 litri
7+250 – 500 litri500+ litri
fuori città250+ litri500+ litri
Valore indicativi e di riferimento che dipendono interamente dallo stile di vita

In poche parole, la capienza va calibrata attentamente alle esigenze del nucleo familiare e abbondare di un 20-30% sulle reali esigenze garantisce ordine, fruibilità e uno spazio extra per quando c’è il 3×2 sul proprio prodotto surgelato preferito.

Spessore delle pareti

La capacità isolante del congelatore dipende da molti fattori come i materiali impiegati, le guarnizioni e la forma della vasca interna. L’uso di più tecnologie isolanti in contemporanea richiede spazio che va ad accumularsi nello spessore delle pareti.

infografica-spessore-delle-pareti

Certamente è possibile avere delle ottime pareti isolanti molto compatte ma ciò va ad influire non di poco il budget richiesto poiché sarà necessario usare materiali più pregiati e soluzioni ad hoc per minimizzare l’ingombro. Questo, a parità di ingombro totale, si traduce in una minore capienza netta oppure in un costo mediamente più elevato per congelatori più compatti.

Ingombro totale

L’ingombro totale è lo spazio occupato che effettivamente occupa l’elettrodomestico nell’ambiente. Ogni modello possiede dimensioni differenti, anche a parità di capacità e l’ingombro totale è il prodotto di larghezza, profondità e altezza.

Tuttavia a parità di volume occupato un congelatore può risultare più o meno ingombrante in base alla sua forma. Può essere alto e stretto, basso e largo o dalla profondità ridotta e adattarsi così alle disponibilità della stanza che lo accoglie. Inoltre se accostato ad altri mobili può rivelarsi una buona idea sceglierlo con altezza e profondità in armonia con il contesto.

Larghezza

La larghezza a volte può essere una dimensione critica da considerare specialmente quando l’elettrodomestico deve essere incastrato in un preciso angolo della casa. Bisognerebbe infatti tenere almeno 5 cm di spazio libero ai lati del congelatore per favorire il passaggio dell’aria che andrà a raffreddare le serpentine e permetterà al compressore di lavorare efficientemente. Meglio optare per un congelatore largo almeno 10 cm in meno della larghezza massima disponibile ed evitare di incassarlo in qualche mobile.

Profondità

La profondità determina la sporgenza dell’elettrodomestico rispetto alla parete a cui è appoggiato. In ambienti ristretti è preferibile scegliere un congelatore dalla profondità esigua così da garantire quei 10 cm tra la serpentina sul retro del congelatore e la parete per favorire il ricircolo dell’aria. Anche per questo motivo è consigliabile evitare di incassare il congelatore dentro qualche mobile.

Altezza

L’altezza è la dimensione meno importante per il collocamento del congelatore ma anche quella più importante per l’estetica finale. Un’elettrodomestico della giusta altezza, in armonia con il resto dei mobili della stanza, sicuramente appaga l’occhio e volendo può diventare un estensione temporanea del piano lavoro (se posizionato in cucina, per esempio).

Design e forma

Nel 99% dei casi i congelatori hanno una forma a blocco rettangolare, dove lati sono le tre dimensioni riportate sulla scheda tecnica.

È sempre buona cosa tener conto del fatto che la forma esterna viene ripetuta anche all’interno. Infatti, un congelatore alto e stretto al suo interno avrà un vano alto e stretto, molto scomodo per ordinare i cibi (ma piuttosto efficiente nel caso di un congelatore a pozzo poiché l’aria fredda tedenzialmente scende e quindi non esce aprendolo dall’alto). Bisogna sempre trovare un compromesso tra comodità nell’usufruire del congelatore e il suo posizionamento nella stanza e ciò dipende dalla frequenza d’uso: per un uso frequente meglio dirigersi verso una forma comoda, larga, in cui si possono ordinare minuziosamente i cibi, per un uso sporadico meglio optare per una soluzione che non stride con l’arredo e la mobilità della stanza ospitante.

Se vuoi scoprire quali sono i migliori congelatori a pozzo in base alla loro capienza, non perderti questi articoli:

Il miglior congelatore a pozzetto piccolo: 100, 150, 200 o 250 litri?

Il miglior congelatore a pozzetto piccolo: 100, 150, 200 o 250 litri?

Qual è il miglior congelatore a pozzetto piccolo? Questo articolo elenca i migliori congelatori a pozzo di dimensioni medio-piccole partendo dai 100 litri sino ad…

Congelatore a pozzo grande: quale scegliere?

Congelatore a pozzo grande: quale scegliere?

Se stai cercando un congelatore a pozzo grande ma non sai quale dei tanti modelli scegliere, allora sei capitato sulla pagina giusta! Qui troverai una lista dei…

Lascia un commento